Garibaldi è passato dal mio ufficio

Forse non é una brutta idea cominciare un blog il primo giorno di primavera. Soprattutto se reduci da una domenica speciale lungo il Canal St Martin, con il sole. Specie se per un giorno ci si é avviluppati nelle pieghe della storia in un modo assai particolare, tra Risorgimento, Resistenza, celebrazioni dell’Unità d’Italia, arte e scultura, il tutto tenuto insieme dalla colla dei ricordi di persone, famiglie, associazioni che si passano da secoli un testimone di umanità e impegno. A rendere questa giornata epica, è stato un busto in bronzo di Giuseppe Garibaldi che ha sostato per pochi giorni nel mio ufficio, dono della splendida Mekane per gli altrettanto splendidi componenti di due associazioni parigine. Una con una storia secolare, Les Garibaldiens, l’altra appena nata, qui, ma altrettanto fondamentale per la storia d’Italia, l’ANPI.

Se la seconda non ha proprio bisogno di essere presentata, la prima é quasi sconosciuta in Italia. Si tratta dei discendenti dei Garibaldini, quelli veri, che si sono poi buttati nella mischia dalla guerra franco-prussiana fino alla resistenza, passando per la Guerra di Spagna, contro le dittature e a difesa della libertà.

Hanno una sede straripante di cimeli, proprio lungo il Canale St Martin, che ora é anche la sede dell’A.N.P.I.

A questo luogo segreto e simbolico, Mekane e lo scultore Gianni Gianese hanno voluto regalare un’opera d’arte veramente bella, che ho visto nascere coi miei occhi, e che ho ricevuto, giusto per completare la perfezione del momento, proprio il 17 marzo, anniversario esatto dell’Unità d’Italia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Garibaldi è passato dal mio ufficio

  1. Michele ha detto:

    Ciao mc, è un piacere vederti qui a fare la garibaldina 2.0!!!

    Occhio che anche lui è diventato mezzo per posizionarsi … http://www.workingcapital.telecomitalia.it/

  2. Panzallaria ha detto:

    ciao Emmeci, benvenuta nel mondo dei blogger anche da me! Le corrispondenze da Parigi mi hanno sempre affascinato molto, verrò a trovarti e ti segnalerò in giro. Quando torni magari facciamo anche un aperitivo di blogger, che suona altisonante e insieme un po’ vintage 😉

  3. Lore ha detto:

    Che bello, Marie Claire!!!

    Ma sai che conservo i documenti di un mio trisavolo livornese che dicono che è membro dei garibaldini?
    Non credo che avesse combattuto con Garibaldi, be’ almeno non prima dell’Unità, visto che era nato nel ’40, ma spero prima o poi di approfondire l’argomento…

    Ti farò sapere! baci! L.

  4. emmecipost ha detto:

    ragazzi, grazie dell’accoglienza 🙂 !

  5. a ha detto:

    grande gianese scultore….da paura

  6. Pingback: Andrea Pisauro

  7. Pingback: Piazza Darno Maffini | Emmeci' Post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...